Esci

REGISTRO DELLE IMPRESE

Il Registro delle Imprese è il pubblico registro in cui sono raccolti e gestiti in maniera informatizzata, al fine di renderli disponibili a chiunque, tutti gli atti e le informazioni legali sulle imprese stabilite in territorio nazionale (v. legge 580 del 29 dicembre 1993 e Regolamento di attuazione previsto in art.8, comma 8 e pubblicato in G.U del 3 febbraio 1996, D.P.R. n. 581/1995, D.P.R. n. 558/1999, L. n. 340/2000 e successive modifiche ed integrazioni normative).

Previsto dal Codice Civile fin dal 1942, esso non era mai stato realizzato. In virtù di un regime transitorio, al suo posto - anche se con contenuto e ordinamento diversi - è esistito fino ad oggi il Registro delle Società affidato alle Cancellerie dei Tribunali, una raccolta di documenti tra loro eterogenei conservati in forma esclusivamente cartacea, soggetta a forti limiti di utilizzo a causa della mancata informatizzazione degli uffici giudiziari (sono 160 i Tribunali della Penisola).

Fino all´istituzione del Registro delle Imprese, quindi, la domanda di informazioni ha trovato risposta in larga misura nel sistema di interconnesione telematica di tutti i Registri Ditte provinciali realizzato dalle Camere di Commercio (CCIAA).

Ora, secondo la nuova normativa, tutti i soggetti che svolgono un´attività economica sono tenuti all´iscrizione nel Registro Imprese o ad essere annotati in sue apposite sezioni speciali sempre sulla base del principio delle competenze territoriali delle Camere di Commercio che sono le depositarie del nuovo registro. Di conseguenza, i dati e gli atti del Registro delle Società(fin qui tenuti dalle cancellerie commerciali dei Tribunali) e dei Registri Ditte (che erano tenuti dalle Camere di Commercio), sono confluiti nell´unico Registro delle Imprese e nelle sue diverse sezioni speciali, nonchè nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA) ad esso connesso.

 

Quindi il RI é costituito da:

 

1.       Sezione Ordinaria

riservata a:

N.B. Il Ministero dell´Industria (MICA), con Circolare n. 3387 del 16.2.1996, ha precisato che l´elencazione non è tassativa, poichè possono essere individuate in seguito ulteriori categorie di soggetti iscrivibili.

 

2.       Sezioni Speciali

riservate a:

La pubblicità legale si produce solo a fronte dell´iscrizione alla sezione ordinaria del RI, ed ha in generale carattere di pubblicità dichiarativa e solo in alcuni casi costitutiva (es. S.p.A., S.r.l.).

La pubblicità mediante iscrizione alle sezioni speciali del RI ha, invece, carattere di pubblicità notizia.

Presso l´ufficio del RI è stato istituito il REA (Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative), ove confluiscono le notizie, di carattere economico, statistico ed amministrativo, per le quali le leggi vigenti prevedono l´obbligo di comunicazione da parte dei privati alle CCIAA, ma che non rientrano tra quelle inserite (intese come scritte o annotate) nel RI, sezione ordinaria o speciale.

Nel REA si iscrivono anche i soggetti individuali ed associazioni per i quali non è prevista l´iscrizione al RI:

La pubblicità che si produce con l´iscrizione al REA ha solo carattere di pubblicità notizia.

Dati che devono essere denunciati al R.I. (con valore legale)

Dati che devono essere denunciati al R.E.A (con carattere puramente informativo)

I soggetti che s´iscrivono al Registro delle Imprese presentano un modulo unico per RI e REA, nel quale oltre a dichiarare gli estremi anagrafici, enunciano anche le informazioni economiche, statistiche ed amministrative.

 

 

Numero Registro delle Imprese

Al momento della partenza del Registro delle Imprese era stata introdotta l'importante novità del numero d´iscrizione unico sul territorio che, al suo interno, riportava in modo sintetico tutte le informazioni necessarie ad individuare in modo univoco l´impresa e le sue caratteristiche principali alla stregua del numero di codice fiscale. Per le società già iscritte al RD veniva costruito a partire dal vecchio Numero Registro Società assegnato dal Tribunale di registrazione. Per le nuove iscritte veniva attribuito ex novo dalla CCIAA. Successivamente il decreto di semplificazione delle procedure RI dpr 14 dicembre 1999, n.588, entrato in vigore il 6 dicembre 2000, ha stabilito che il nuovo numero di RI è il codice fiscale, di conseguenza il vecchio formato di numero RI è stato dimesso.

 

 

Numero R.E.A

(Numero di Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative del Registro delle Imprese) Ogni soggetto/impresa obbligato per legge all´iscrizione al REA riceve un numero REA diverso per ogni provincia/CCIAA in cui apre Sede/Unità Locali. Ogni soggetto/impresa riceve un solo numero RI a livello nazionale, assegnato dalla CCIAA nella cui provincia di competenza è ubicata la sede legale dell'impresa, e uno o più numeri REA, ciascuno a livello provinciale, assegnati dalle diverse province/CCIAA in cui l´impresa ha localizzazioni, compresa la provincia/CCIAA della sede. Il numero REA è costituito da un numero decimale progressivo ed è sempre associato ad una codifica, che precede il numero progressivo, della provincia/CCIAA che lo ha assegnato e, nella prassi, comprende anche tale codifica. Il numero REA con cui un soggetto è iscritto nel REA segue la numerazione dell´ex Registro Ditte e coincide con il vecchio numero Registro Ditte per quelle imprese/ditte che risultavano già iscritte in CCIAA prima dell'entrata in vigore del RI. Esempi: TO 824437, EN 44315, FI 378370 sono tre numeri REA associati alle tre imprese di cui sopra e rilasciati dalle CCIAA rispettivamente di Torino, Enna e Firenze.

 

 

Impresa

L´impresa è l´esercizio professionale di un´attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o di servizi. Essa può essere:

La società a sua volta può essere:

Al fine di favorire tale produzione e/o lo scambio di beni e/o servizi l´impresa si può organizzare con una o più unità operative dislocate in una sola provincia o in più province, avere cioè più localizzazioni territoriali. All´interno di ciascuna localizzazione provinciale, a sua volta, può avere una o più unità locali.

 

 

Sede di Impresa

Coincide con la sede legale dell´impresa, è quella indicata nell´atto costitutivo e nello statuto e serve, tra l´altro, a stabilire la competenza territoriale per l´iscrizione nel Registro delle Imprese.
Pertanto presso la sede dell´impresa si possono trovare tutte le informazioni relative all´impresa nel suo complesso, dai dati anagrafici alla sua dislocazione territoriale, dalla sua attività agli organi sociali, etc.

 

 

Localizzazione di impresa

E´l’insieme delle unità locali di un´impresa situate in una provincia diversa da quella della sede di impresa.
Nella terminologia del vecchio Registro delle Ditte alla localizzazione d´impresa corrispondeva la Ditta.
Pertanto presso una localizzazione di impresa si trovano tutte le informazioni relative alle unità locali della localizzazione prescelta con il massimo grado di aggiornamento e solo alcune informazioni di base sulla sede dell´impresa per consentirne l´identificazione.

 

 

Persona di impresa

S´intende persona con carica all´interno dell´impresa, cioè idonea a rappresentare l´impresa in modo conforme alla sua forma sociale (es. per una Ditta Individuale la persona è il titolare, etc).

 

 

Registro delle Ditte

Era il pubblico registro, somma dei singoli registri provinciali, tenuto dalle Camere di Commercio che rappresentava l’anagrafe economica delle forze produttive italiane. Il suo scopo era di fornire conoscenza dell´esercizio delle attività economiche svolte nella provincia di competenza qualunque fosse la forma giuridica del soggetto che le esercitava. In esso si annotavano tutti i fatti ed atti relativi a ciascuna Ditta che veniva registrata con un numero progressivo univoco nell´ambito della CCIAA competente per la specifica provincia, il Numero Registro Ditte.
Il Registro delle Ditte forniva solo la cosiddetta "pubblicità notizia" che non ha effetti dichiarativi, nè costitutivi. ra è confluito nel Registro delle Imprese, sempre tenuto dalle CCIAA, che, invece, ha valore legale nei termini sopra descritti.

 

 

Ditta

Entità giuridica costituita da una o più unità operative dette unità locali.
Era il soggetto economico tenuto a registrarsi nei vecchi Registri delle Ditte provinciali.
Con l’istituzione del Registro delle Imprese che ha assorbito i vari Registri Ditte, la Ditta viene a coincidere con una delle possibili localizzazioni territoriali, sempre su base provinciale, di una stessa impresa.

 

Esci